Special Investigations

Regulatory Consulting svolge indagini mirate e finalizzate all’accertamento dei rischi potenziali di un intermediario finanziario nel suo complesso o di determinato ramo d’azienda di questo, avendo riguardo, in particolare, ai profili rilevanti ai fini della conformità alle regole ed ai criteri dettati dalle Autorità di Vigilanza.

Molto spesso, tale tipo di attività viene richiesta nell’ambito di processi di acquisizione che hanno come target proprio il soggetto da sottoporre ad indagine oppure in determinati ambiti aziendali e settori operativi per verificare la correttezza dell’operato del personale. A tal fine, è stato sviluppato da Regulatory Consulting un insieme di procedure e metodologie di indagine, che comprendono anche l’effettuazione di visite in loco e verifiche ispettive simulate. In tale ambito rientra il servizio di “assessment regolamentare” con lo scopo di consentire alle società un’autovalutazione effettuata con i parametri valutativi di un team ispettivo delle Autorità di Vigilanza e tenendo conto, oltre che delle caratteristiche specifiche del business aziendale, del complesso della normativa regolamentare vigente in materia.

In particolare, assume sempre più rilevanza il tema della corretta applicazione della normativa Antiriciclaggio; Regulatory Consulting accompagna il Cliente nella valutazione dei presidi di controllo dei processi di adeguata verifica della clientela, nel controllo delle procedure di alimentazione dell’Archivio Unico Informatico, nella predisposizione di un corretto iter di Segnalazione delle Operazioni Sospette. Fornisce inoltre la formazione obbligatoria prevista dalla normativa.

Inoltre, viene fornita assistenza agli intermediari bancari e finanziari nell’esecuzione delle verifiche ispettive nei confronti delle reti di promotori finanziari, applicando una propria metodologia a tal fine elaborata.

Con riguardo alle attività di EDP e IT audit, Regulatory Consulting esegue la valutazione dell’architettura IT, al fine di evidenziare i punti di forza e di debolezza dell’intera infrastruttura, e fornire assurance sull’adeguatezza, sull’affidabilità complessiva e sulla sicurezza del sistema informativo e delle procedure informatiche.